Cruise Sailing Underwater - Croazia 2015

Cruise Sailing Underwater, è la crociera subacquea didattica del Nucleo Sub Molfetta. Si svolge a bordo di Morgan, il First 44.7 che sempre ci accompagna. Durante questa avventura vengono sviluppate e insegnate molte attività marinaresche, nautiche e soprattutto subacquee.

Sabato 1 Agosto, sospinti dai venti di Maestrale, siamo partiti dal Porto di Molfetta, alla volta di Vieste. La navigazione si rivela molto impegnativa e quindi facciamo una piccola sosta nei pressi di Baia delle Zagare per rinfrescarci, solo qualche tuffo e si riparte verso Vieste dove abbiamo trascorso una piacevole serata passeggiando fra le sue caratteristiche viuzze. Si rientra subito si in barca per un breve pisolino e prima dell'alba salpiamo in direzione Croazia. La traversata notturna ci permette di ammirare il cielo stellato e non manca qualche nozione di astronomia.


Alba in Adriatico

Dopo circa 10 ore di navigazione, con poco vento purtoppo, siamo arriavti all'isola di Lastovo, precisamente a Ubli dove, alcuni di noi hanno espletato le noiose formalità doganali mentre il comandante si riposava per la lunga navigazione e altri si rilassavano in spiaggia. Ormeggiati a Pasadur finalmente è ora di una cenetta a bordo, ma all'improviso siamo interrotti da un temporale estivo e ci rifugiamo sottocoperta chiudendo in fretta tutti i boccaporti.

Sveglia al mattino presto in direzione Zaklopatica per la prima immersione dove ci aspetta il nostro amico Iljia, del Diving Ankora. Viene subito a prenderci dalla barca e trasbordate tutte le attrezzature, si parte velocemente alla volta del punto di immersione.






Appena sott'acqua, ai nostri occhi si mostrano spelendide gorgonie gialle, spugne oscarella, axinella, agelas oroides, anchinoe azzurra e ombrellini di mare. Avvistiamo un polpo, ci giochiamo un po' e poi è ora di tornare alla barca, dove procediamo subito a compilare le schede Reeef Check Italia per il censimento della biodiversità.

Ora però....che fame!!!!

Attracchiamo al moletto del ristorante dove degustiamo il tipico pesce con cottura in campana....delizioso! Anche perché non possiamo fare a meno di accompagnarlo con il nostro vino della cantina Grifo un bianco Castel del Monte.









Al mattino dopo si naviga verso Vela Luka, il vento è poco e quindi siamo costretti ad utilizzare il motore per arrivare in tempo per fare una doppia immersione. Non avvistiamo nulla di particolare ma noi sappiamo sempre come divertirci, anche sott'acqua non ci annoiamo mai! Cenetta in barca con le specialità pugliesi, mozzarella, caciocavallo e burratine Saporosa che durante tutta la nostra permanenza in Croazia abbiamo distribuito a vicini di barca e anche nei ristoranti, incuriositi dalla nostra iniziativa.











Rotta verso Scedro, finalmente il vento ci accompagna e possiamo fare un po' di lezioni di vela e veleggiare! L'isolotto si presenta con una natura incontaminata, ormeggiamo in una baia, e dopo un po' di snorkeling ci godiamo di un tramonto dai colori stupendi. E mentre il suono delle cicale va via via spegnendosi, il suono del mare si fa più forte, noi restiamo attoniti di fronte a tanta bellezza e pace, sorseggiando vino rosso e stuzzicando frutta secca, olive e tartine Sinisi.





Scedro Tramonto


La sera non manca un breefing per programmare prossima giornata di immersioni e mentre prepariamo le attrezzature spunta fuori un ragazzo con un piccolo gozzo che a bordo ha di tutto: saponi, profumi, grappe e liquori e per di più prende la prenotazione per la nostra colazione! Al mattino noi alle 6:30 siamo già svegli e già in acqua e lui arriva con cornetti e strudel.

Ripartiamo alla volta di Komiza che raggiungiamo dopo diverse ore di navigazione dove ci aspettano al Diving Center Manta.....scenderemo sott'acqua alla scoperta di un relitto!!

Si chiamava Vasilios T., un cargo greco del 1920, lungo quasi 100 metri, affondato nel 1939 andando a urtare uno scoglio. L'immersione è bellissima, il relitto, quasi intatto, è ricco di vita, pesci di ogni forma e spugne dai mille colori!



Ritornati a terra, laviamo le attrezzature al diving dove ci fermiamo un po' a scambiarci opinioni sull'immersione e a compilare il logbook.

Dormiamo nella baia ormeggiati al gavitello e questa volta finiamo tutto il pane e i pomodorini della cambusa. Il profumo delle bruschette, condite con olio pugliese biologico Gran Pregio, ci inebria mentre prepariamo tutto per la traversata del giorno dopo fino a Vieste. Al mattino però facciamo ancora un fantastico ma velocissimo bagno in una caletta dell'isola di Vis perchè purtoppo è ora di tornare a casa e cominciare la traversata per non arrivare troppo tardi in porto a Vieste!

Arriviamo la sera come previsto ma il vento non ci ha accompagnato in queste ultime ore. Al mattino dopo partiamo per Molfetta e qui si che ci divertiamo!! Un bel vento e un temporale da evitare ci danno da fare per questo ultimo tratto da navigare....ma alla fine è quello che cerchiamo!

Torniamo a casa anche quest'anno con alle spalle un'esperienza indimenticabile che ci ha permesso di vivere il mare in tutti i suoi aspetti arricchendoci di nozioni veliche, nautiche, subacquee e...... di vita!!

Alla prossima!!



CLICCANDO QUI TROVATE ALTRE FOTO DELLA NOSTRA AVVENTURA!!