Cruise Sails Underwater - Croazia 2016



Cruise Sails Underwater è la crociera subacquea didattica del Nucleo Sub Molfetta che si svolge a bordo di Morgan, il First 44.7 che sempre ci accompagna. Durante questa avventura vengono sviluppate e insegnate molte attività marinaresche, nautiche e soprattutto subacquee. La partenza è prevista per lunedì 18 Luglio però purtroppo un forte maestrale ci obbliga a restare in porto per la notte e a salpare il mattino seguente in direzione Vieste.





Durante la navigazione ci divertiamo un bel po' a sperimentare il vento e le diverse andature, bolina, traverso, in modo da poter subito spiegare le prime nozioni di vela.

Prima di arrivare a Vieste ci fermiamo in una caletta sulle coste garganiche per rilassarci un po' e fare un bel bagno. Facciamo un piccolo spuntino tipico pugliese: frise con pomodoro e un filo d'olio Gran Pregio Bio degustando anche un bel calice di vino Grifo



Ore 03:00....SVEGLIAAAAA a chi è di guardia! In coperta a preparare la partenza, si mollano gli ormeggi!!!

Cosa meglio di un video per mostrarvi cosa abbiamo fatto in tutte queste ore di traversata?


Beh, ora è il momento delle immersioni, siamo tornati sul bellissimo sito di Bijelac....

il canyon non delude mai con la sua immensa biodiversità e colori fantastici e infiniti coralli, ammiratelo in questo video

Continuiamo con le immersioni e i monitoraggi per Reef Check Italia, come sempre la Croazia ci regala splendidi siti di immersioni, questo in particolare pieno di Gorgonia Nera e nudibranchi Flabellina. Particolare anche la presenza di anfore di un relitto romano.

Comincia poi la navigazione verso l'isolotto Šćedro, un piccolo paradiso che adoriamo!

Qui non ci facciamo mai mancare un tuffo notturno o anche al sorgere del sole!!!

La nostra avventura è volta quasi al termine.....si comincia il viaggio di rientro. Credevamo le emozioni fossero terminate e invece no.......dopo circa 3ore di navigazione tranquilla il mare si ingrossa e il vento si fa sempre più forte.

Siamo costretti prima a togliere il fiocco e poi a ridurre anche la randa che ci da comunque un po' di stabilità. Arriviamo in porto a Molfetta esausti ma con gli occhi pieni di felicità e pensando già alla nostra prossima avventura insieme!!